Il credito – Il ruolo delle banche e delle Poste Italiane

Premessa

L’esigenza di tale progetto nasce dalla consapevolezza che, nello svolgimento del programma ministeriale di Economia Aziendale, si da molto risalto agli aspetti teorici relativi al credito e vengono tralasciati gli aspetti pratici dell’attività tipica delle Poste Italiane e delle banche.

Leggi tutto l’articolo…

Vi è pure la consapevolezza che è importante portare l’allievo ad avere una conoscenza minima della diversa operatività della banca e delle Poste Italiane nonché  dei servizi svolti e degli strumenti finanziari e monetari proposti alla clientela.

Finalità

– Educare ad approfondire tematiche non previste dai programmi ministeriali;

– Educare l’allievo al rapporto critico e al confronto di realtà che operano nello stesso settore e in un mercato in continua trasformazione

Obiettivi

– Conoscere i servizi tipici offerti dalle banche e dalle Poste Italiane e confrontarli;

– Conoscere i prodotti di investimento a B/ termine e a M/L termine offerti;

– Confrontare l’attività e l’organizzazione delle Poste Italiane con quelle delle banche.

Destinatari

Il progetto è rivolto a 14 allievi (max) che frequentano la 5^ classe.

 

Tempi e Modalità di realizzazione

 Si prevedono:

  1. attività in laboratorio dovepresenta il progetto, gli allievi vengono e introdotti; si visiteranno i siti web delle Poste e delle banche che partecipano al progetto, si evidenzieranno alcune specificità delle attività svolte dalle Poste e dalle Banche; si svolgeranno attività di compilazione della modulistica in uso (4 incontri pomeridiani di 2,5 ore ciascuno – totale 10 ore).

      Periodo presumibile di attuazione: Novembre/Dicembre/2011.

 

  1. Attività in aula e in azienda con la presenza di esperti così come di seguito illustrato.

Sono previsti quattro incontri  in orario pomeridiano di 2 ore cadauno (totale 8 ore), guidati ed animati dal professore  tutor scolastico. Si prevede (*):

  1. nel primo incontro, l’intervento esterno di un delegato delle Poste che ha il compito di illustrare la specificità dell’attività delle Poste Italiane e di rispondere a tutti i quesiti e ale curiosità posti dagli allievi,
  2. nel secondo incontro l’intervento esterno di un delegato della BAPR (Banca Agricola Popolare di Ragusa) che ha il compito di illustrare la specificità dell’attività della bancanel territorio regionale) e di rispondere a tutti i quesiti e a tutte le curiosità posti dagli allievi.
  3. nel terzo incontro l’intervento esterno di un delegato della BCC (Banca di Credito Cooperativo della Contea) che ha il compito di illustrare la specificità dell’attività della bancanel territorio intercomunale) e di rispondere a tutti i quesiti e a tutte le curiosità posti dagli allievi.
  4. nel quarto incontro l’intervento esterno di un delegato della UNICREDIT che ha il compito di illustrare la specificità dell’attività della bancasull’intero territorio nazionale e internazionale) e di rispondere a tutti i quesiti e a tutte le curiosità posti dagli allievi.                                       

 

Periodo presumibile di attuazione: Dicembre/2011 Gennaio/2012.

Successivamente:

breve tirocinio in azienda per un totale di 22,30 ore di tirocinio (ore 2 e 15 minuti per 5 giorni = ore 11,30 settimanali x 2 = ore 22,30) presso filiali di Modica delle Poste Italiane e/o delle banche che parteciperanno al progetto (per gli allievi residenti in altre località della provincia il tirocinio si presume si possa svolgere nella filiale più vicina).

Periodo presumibile d’attuazione: Gennaio – Febbraio 2012

 

(*) Si potrebbero verificare alcune modifiche conseguenti all’approvazione del progetto da parte delle direzioni degli enti coinvolti.

 

Metodologia

lezione partecipativa laboratoriale e breve tirocinio presso filiali delle Poste Italiane e/o delle banche che parteciperanno al progetto

 

Strumenti e spazi che saranno utilizzati

Modulistica e fogli informativi forniti dalle banche e dalle Poste. Aula con cattedra informatica o laboratorio informatico che la scuola metterà a disposizione.

 

Docente referente e tutor scolastico: prof. Pietro Tripodi

Questa voce è stata pubblicata in A.S. 2012/13, Tirocini, Tirocini in banca e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.